DailyItalia|sabato, ottobre 21, 2017
Ora sei in: Home » Cronaca » Negli Usa il nipote spara alla nonna dopo una partita a Grand Theft Auto IV

Negli Usa il nipote spara alla nonna dopo una partita a Grand Theft Auto IV 

Il celebre videogame della Rockstar fa ancora parlare di sé. Considerato tra i videogiochi più violenti in circolazione, ha sempre scatenato polemiche. Gli agenti indagano sulla Calibro 38 che si trovava in casa della anziana donna.

gya

Ci risiamo. I videogiochi sono violenti e causerebbero violenza. Un bambino, tra realtà e finzione, difficilmente distingue nettamente i due mondi. E negli Stati Uniti, nella Louisiana, un bambino di 8 anni ha ucciso sua nonna, la 90enne Marie Smothers, dopo aver giocato una partita a Grand Theft Auto IV (GTA IV). La donna è stata trovata distesa per terra con una pallottola in testa.gtaa

Una Calibro 38 l’arma del delitto. Il bambino, interrogato dagli agenti subito dopo l’omicidio, si è giustificato affermando che il gesto sarebbe stato involontario. Tuttavia, le autorità credono che il colpo non sia stato accidentale, bensì il nipote avrebbe sparato  volontariamente pochi minuti dopo aver giocato a GTA IV. Difficile accertare subito se il videogioco della Rockstar c’entri o no qualcosa con l’atteggiamento violento del bambino ( negli Usa Gta IV è vietato ai minori di 17 anni). 

Il problema maggiore, per ora, è accertare se l’arma del delitto, una pistola Calibro 38 che si trovava in casa dell’anziana signora, sia stata detenuta legalmente e come mai era a portata del minorenne. 

Ti potrebbe interessare anche:

3 Risposte a Negli Usa il nipote spara alla nonna dopo una partita a Grand Theft Auto IV

  1. Maria Monno

    Quello che in tedesco si chiama Amok laufen

     
    • Gabriele Db

      cioè omicidio nonna ? xd

       
  2. Dailyitalia

    Pazzesco

     

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Gabriele Db
Questo articolo è stato scritto il 25/08/2013