DailyItalia|venerdì, agosto 18, 2017
Ora sei in: Home » News » Calciomercato, le idee delle italiane a un mese dall’apertura

Calciomercato, le idee delle italiane a un mese dall’apertura 

Inter a caccia di un esterno e di una punta, Conte vuole un esterno alto per cambiare modulo, il Milan ha già prenotato Rami e Honda. Tutte le occasioni di un gennaio caldissimo.calciomercato

A un mese dall’apertura del mercato di riparazione, i direttori sportivi delle italiane si muovono per rinforzare le rose e per raggiungere obiettivi fissati a inizio stagione, oppure per consolidare posizioni inaspettate. Sono parecchie le occasioni, sia in Serie A che all’estero, quindi è lecito aspettarsi grandi movimenti. Ma andiamo con ordine.

SUPERMERCATO PARIGI – Sotto la Tour Eiffel negli ultimi anni hanno pescato soprattutto in Italia per costruire una squadra vincente in Europa, ma ora al PSG alcune stelle rischiano di sentirsi al margine del progetto tecnico. Ecco allora che si aprono scenari interessanti per le italiane: se Verratti e Pastore sono idee più per giugno, Menez, in scadenza giugno 2014, è un’idea per la Juve, che cerca esterni d’attacco; Lavezzi è una delle principali richieste di Mazzarri al nuovo presidente Thohir; Lucas è un’idea per bianconeri e nerazzurri, ma solo in prestito.

DAL 3-5-2 AL 4-2-4 – Antonio Conte vuole tornare alle origini, al suo modulo preferito: con Llorente e Tevez sempre più affiatati, i bianconeri cercano esterni alti per dare un’alternativa al tecnico. Detto di Menez, il sogno è Nani dello United: possibile impostare uno scambio con Vucinic. Le alternative sono Ibarbo del Cagliari e Biabiany, in comproprietà tra Parma e Samp.

DUE AD E UNA CLASSIFICA DA SCALARE – Pace (o meglio tregua) tra Barbara Berlusconi e Galliani, che restano co-amministratori delegati, un ruolo inedito in una società che ha bisogno assoluto di rinforzi per risalire la classifica. Arriverà Honda, trequartista, a parametro zero dal CSKA Mosca, arriverà Rami in prestito dal Valencia a puntellare una difesa traballante, ma i rossoneri si guardano intorno: possibile impostare uno scambio Lodi-Niang con il Genoa, mentre in attacco sarà fondamentale il rientro di Pazzini.

VICE-MILITO, ESTERNO SINISTRO – Queste le priorità dell’Inter per il prossimo mercato: in uscita Pereira, Kuzmanovic e Mariga, Branca e Ausilio cercano sostituti di livello: Ansaldi, Insua, Montoya e Marquinho le idee per la fascia, Nainggolan e Kucka le idee per la mediana. Davanti i sogni (costosi) sono, oltre al Pocho, Dzeko e Osvaldo (Pinilla l’alternativa low cost). Se esce qualcuno in difesa, Mazzarri ha chiesto Cannavaro del Napoli.

GLI ALTRI MOVIMENTI – Il Torino punta Ariaudo (in scadenza col Cagliari) e Valdes del Parma. Da Cagliari è in uscita anche Agazzi, che ha rifiutato il rinnovo: si parla di Fiorentina, ma occhio al Milan, che con Abbiati in scadenza e Amelia che reclama spazio potrebbe prenderlo come comprimario in attesa dell’esplosione di Gabriel. Samp e Chievo puntano Lacny, bomber slovacco. La Roma punta Sanabria, gioiello classe 1996 del Barcellona. Il Livorno pensa a Kharja, ma il sogno è il prestito di Ilicic dalla Fiorentina. I Viola pensano a blindare i gioielli Cuadrado e Borja Valero. Il Napoli punta un centrocampista e un difensore (Mascherano e Song del Barcellona possono coprire entrambi i ruoli, Gonalons del Lione un’alternativa per la mediana, Skrtel, Richards o Agger per la difesa).

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Matteo Villa
Questo articolo è stato scritto il 04/12/2013