DailyItalia|venerdì, novembre 17, 2017
Ora sei in: Home » Cultura e società » DailyBook i consigli della settimana 24 ottobre

DailyBook i consigli della settimana 24 ottobre 

Buongiorno a tutti! Quale occasione migliore per presentare altri nuovi libri come quella di oggi. Ma come non lo sapete? Oggi a Pisa, si terrà la giornata di apertura del Pisa Book Festival! Voi ci sarete? Intanto scopriamo insieme le novità di queste settimana.

-Al primo posto,arton110nella sezione narrativa, troviamo “Argento Vivo”, Marco Vivaldi, Sellerio editore. Un giallo che ha scalato subito le classifiche e che racconta di due personaggi che si intrecciano, Leonardo e Letizia. Insegnante lei, informatico lui si trovano al centro di un intrigo perché la loro vecchia Peugeot color argento è stata rubata ed è servita alla rapina. Corinna Stelea, l’agente scelto della polizia di Pisa, dove la storia è ambientata, è una bella ragazza di origine rumena, decisa a lavorare sodo sul caso malgrado l’ostilità maschilista del suo capo, partendo dalla rapina nella villa di Giacomo, l’autore di bestseller che lei conosce e apprezza. Molto piacevoli e degne di nota le pagine che lo scrittore dedica al mestiere di scrivere, messe in bocca proprio a Giacomo Mancini, lo scrittore che, dopo essere stato derubato del portatile in cui era contenuta la bozza del suo nuovo romanzo, è costretto a fare i conti con un’ispirazione ormai asfittica che lo rende ripetitivo e vuoto, anche per colpa di Angelica, l’editor della casa editrice che ne condiziona l’ispirazione per ovvi motivi di mercato. Una storia di intrighi, misteri, avventure, con un pizzico di originalità data dall’avventura dello scrittore Mancini, non il solito giallo insomma! Consigliato un po’ a tutti i tipi di lettore, assolutamente da leggere!

– Carmine Abate con “Il bacio del pane” Mondadori, si aggiudica il secondo posto. Uno scenario da favola, ci troviamo in Calabria, è estate, il mare è splendido e una comitiva di ragazzi sogna, si diverte e allo stesso tempo cresce e si avvicina alla maggiore età. Francesco e i suoi amici scoprono un’oasi di pace presso la cascata refrigerante del Giglietto, sopra il paese di Spillace. Il luglio è afoso, e i bagni nelcopj170.asp laghetto, seguiti dai saporitissimi pranzi, sono il diversivo ideale per la piccola comitiva di ragazzi e ragazze nemmeno diciottenni, affamati di vita e di emozioni. Ma quel luogo incantevole cela un mistero: in uno dei mulini abbandonati Francesco e Marta incrociano gli occhi atterriti e insieme fieri di un vagabondo, che si comporta come un uomo braccato, cerca di allontanarli ed è addirittura armato. Ma la curiosità buona dei due ragazzi, gli sguardi leali scambiati nell’ombra, hanno la meglio: e presto l’uomo misterioso rivela qualcosa di sé, della ferita che lo ha condotto a nascondersi. L’estate però si sa, come tutte le cose belle, finisce in fretta, arriva settembre e si ritorna a scuola. Si riprende la solita routine, le responsabilità aumentano, e la consapevolezza di diventare adulti a volte spaventa un po’. Volete sapere come va a finire? Vi ha convinto? Compratelo! Un libro leggero, da leggere in relax… o forse no? Scopritelo se vi va.

– Al terzo posto c’è l’ultimo libro di Fabio Volo “La strada verso casa”, l’attesissimo ro9788804633570manzo del famoso scrittore finalmente è in vendita nelle librerie. Un libro per conoscere il dolore e la felicità. La storia di Marco che “vive in folle, senza mai mettere una marcia, fare una scelta”, come viene presentato sulla quarta di copertina dall’editore. Ha molte donne; ma ne ha una in particolare, Isabella, con la quale però non ha mai saputo, o voluto, decidersi. Sembra dire a tutti: amatemi pure, ma tenetevi lontani.
Poi c’è Andrea, il fratello di Marco. Lui invece è un tipo deciso. Ha fatto ben presto le sue scelte, ha deciso come doveva essere la sua vita. Per esempio ha scelto la moglie, Daniela, “sobria ed elegante”. È evidente che “insieme avrebbero potuto essere perfetti”. Due fratelli molto diversi tra loro, ma che poi dovranno avvicinarsi e saranno costretti a capirsi come non succedeva da tempo, complice un terribile segreto di famiglia, che li accomuna e allo stesso tempo li segue come un fantasma. Molto ben accolto dalla critica è un romanzo che ci fa “ridere, commuovere,emozionare”, una storia fatta di sentimenti, affetti, emozioni. Consigliato ai più sentimentali e sensibili, se vi piacciono le storie di vissuto che riflettono anche molte volte, la realtà che ci circonda.. bene! E’ il libro che fa per voi!

-Al quarto posto c’è una novità. Sappiamo bene quanto stanno spopolando in tv, sul web, in radio, le trasmissioni che parlano di cucina, i reality, le ricette veloci e appetitose adatte anche a  chi lavora tutto il giorno. Se siete appassionati di cucina, e vi piace sperimentare ricette nuove e fare bella figurio-cucino-vegetariano-libro-70075a con ospiti e non, vi consiglio “Alai Ducasse Dessert”  (di Ducasse Alain, Giunti editore) e  “Io cucino vegetariano” di  Mary McCartney, Newton Compton (perché alcune ricette anche per chi non è vegetariano sono originali, gustose e veloci… ma soprattutto light!!). A questo proposito colgo l’occasione per segnalare una pagina facebook davvero eccezionale! Si chiama “mozzarelline fritte”, e posta ricette e piatti che solo a vederli ti viene l’acquolina in bocca! Io l’ho scoperta per caso, ve la consiglio vivamente. Se per Halloween organizzerete una festicciola a base di zucca, provate i muffin con polpa di zucca e ricotta, una prelibatezza! (provati dalla sottoscritta).

Insomma, buona lettura, buon appetito e buona preparazione ricette! Intanto godetevi, chi può, il Pisa Book Festival, e prendete tanti spunti e novità editoriali, mi raccomando, alla prossima!

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Carmelinda Potenza
Questo articolo è stato scritto il 24/10/2013