DailyItalia|giovedì, ottobre 19, 2017
Ora sei in: Home » Cultura e società » Dailyitalia Book

Dailyitalia Book 

Ciao a tutti e ben ritrovati! Passato bene Halloween? Anche in questo giorno di festa il mondo dell’editoria non smette mai di proporci libri e storie nuove, quindi, buona lettura!

-Al primo posto troviamo “Voliera estiva”, Margaret Drabble, Astoria. Il libro ha come protagoniste due sorelle Sarah e Louise in competizione fin da bambine. Hanno avuto in dono bellezza, intelligenza, e humour, ma tra loro c’è un muro di incomunicabilità. Poco più che ventenni, con una laurea ottenuta a Oxford, cercano una strada personale facendo scelte decisamente diverse. Sarah, la narratrice, è brillante e intellettualmente capace, ma si sente meno attraente ed elegante, confessa drabble-voliera-piattaun’invidia che in fondo ha le radici nell’ammirazione. Così per quanto siano lontane, continua a farsi domande sul perché Louise abbia deciso di sposare l’odioso, anche se ricchissimo, scrittore Stephen Halifax (uno che lei non avrebbe preso in considerazione nemmeno come ultima spiaggia) e di dedicarsi a un’oziosa vita mondana. Al contrario Sarah preferisce trovarsi un lavoro, condividere un appartamento con un’amica depressa e aspettare un fidanzato che ama, ma che ha lasciato andare per seguire le proprie aspirazioni oltreoceano. Alla ricerca di emancipazione però, rischia di sentirsi imprigionata nella “voliera” del titolo. Come va a finire? Andate in libreria, fate il vostro bell’acquisto, e divoratelo! Una storia divertente e autobiografica, dato che l’autrice ha dichiarato di avere una sorella e di essere molto diversa da lei, una storia vera quindi, che riflette la vita di molti di noi. Decisamente consigliato a tutti i tipi di lettore, con un tocco rosa non troppo accentuato.

-Al secondo posto una storia vera, “Io sono Malala”, Malala Yousafzay Cristina Lamb, Garzanti editore. Una storia autobiografica, ma questa volta non divertente. Valle dello Swat, Pakistan, 9 ottobre 2012, ore dodici. La scuola è finita, e Malala insieme alle sue compagne è sul vecchio bus che la riporta 9788811682790a casa. All’improvviso un uomo sale a bordo e spara tre proiettili, colpendola in pieno volto e lasciandola in fin di vita. Malala ha appena quindici anni, ma per i talebani è colpevole di aver gridato al mondo sin da piccola il suo desiderio di leggere e studiare. Per questo deve morire. Ma Malala non muore: la sua guarigione miracolosa sarà l’inizio di un viaggio straordinario dalla remota valle in cui è nata fino all’assemblea generale delle Nazioni Unite. Oggi Malala è il simbolo universale delle donne che combattono per il diritto alla cultura e al sapere, ed è stata la più giovane candidata di sempre al Premio Nobel per la pace. Questo libro è la storia vera e avvincente come un romanzo della sua vita coraggiosa, un inno alla tolleranza e al diritto all’educazione di tutti i bambini, il racconto appassionato di una voce capace di cambiare il mondo. Assolutamente consigliato. In questo momento così tragico per le donne di tutto il mondo, una ragazza sopravvissuta alla crudeltà della cultura maschilista, rappresenta sicuramente un barlume di speranza. Una miracolata, una che ha deciso di combattere, una persona che merita, secondo me, tanta stima e ammirazione, un esempio per tutte noi.

-Terzo posto per “Il club delle cattive ragazze”, Sophie Hart, Feltrinelli. Il regno di Estelle è fatto di torte alle mele, muffin, brownies (che fame!), e tisane profumate. L’intraprendente proprietaria del Café Crumb, che gestisce una piccola pasticceria è rattristata dalla chiusura della libreria accanto al suo locale, Estelle, fervida lettrice, ha un’idea: perché non provare a risollevare le sorti del Café con un book club, affiancando ai dolci qualche buona lettura? La partenza non è delle migliori. Gli iscritti al club, oltre a Estelle,9788807030659 sono solo quattro: Gracie, giovane bibliotecaria femminista; Rebecca, un’insegnante trentenne sposata da poco più di un anno; la neopensionata Sue, e il timidissimo Reggie, presente solo per fare ricerche per la propria tesi. Il primo libro preso in esame non scatena alcun dibattito. Estelle decide allora di giocare il tutto per tutto aggiungendo un pizzico di pepe agli incontri. Dopo ciò tutto comincerà a prendere una piega completamente nuova. Libro dopo libro, spaziando dai classici ai casi editoriali più recenti e peccaminosi, Gracie, Rebecca, Sue, Reggie ed Estelle lasceranno da parte inibizioni e paure, dando un salutare scossone alle loro vite. Una commedia ironica e divertente, ma che tocca temi importanti come la crisi economica, il fatto di doversi inventare qualcosa per “tirare a campare”, e quanto un’idea brillante e originale possa risollevare le sorti di qualcosa che oramai, si considerava senza speranze.

-Quarto posto dedicato a due libri, così anche gli amanti del giallo e della fantascienzacopj170.asp, mi ringrazieranno. Non pensavate certo che vi avrei lasciati così, senza nessun libro da leggere! “Betty”, Roberto Cotroneo, Bompiani. Una giallo che si consuma sull’isola di  Porquerolles. Simenon indaga sulla morte oscura di Betty, personaggio di uno dei suoi romanzi più famosi, ci svela anche i dolori della sua vita.

Per la fantascienza c’è “La ragazza del treno d’oro”, Ayelet Waldman, Rizzoli. Un viaggio nel passato fatto da Natalie, una trentenne che ha appena divorziato e si è licenziata dal suo posto di lavoro. Il nonno le ridà una spinta vitale, affidandole il compito di riconsegnare al proprietario un ciondolo che conservava dalla fine della guerra. Un percorso all’indietro che le farà incontrare donne coraggiose e formidabili.

 

Anche questa settimana come vedete, avete taaaaanti libri da leggere! Non vi convincono? Tranquilli, la settimana prossima tornerò puntuale come sempre per consigliarvi altre storie e trame avvincenti, che non aspettano altro che essere divorate da avidi lettori.

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Carmelinda Potenza
Questo articolo è stato scritto il 01/11/2013