DailyItalia|giovedì, dicembre 14, 2017
Ora sei in: Home » News » DailyTalent – Emanuele Blelè

DailyTalent – Emanuele Blelè 

Emanuele BlelèEmanuele Blelè è nato a Napoli il 21 ottobre 1986. Sin da piccolo Emanuele ha sempre dimostrato di avere speciali attitudini per l’arte in generale frequentando il liceo d’arte con specializzazione in Moda e Costume. Senza mai accantonare gli studi, ha iniziato a danzare all’età di undici anni esibendosi e garaggiando in tutta Italia e non solo. Nasce quindi come ballerino di danze latino americane di coppia,sport che lo ha formato fisicamente e spiritualmente. Nel tempo ha rafforzato le sue abilità anche come ballerino di danza moderna, caraibica e con corsi di pole dance. Ha vissuto a Roma e a Londra pur di migliorare le sue qualità di ballerino. Non mancano anche alcune pubblicazioni cartacee su magazine come modello su Clubbing e Pier Magazine. Dato il suo grande interesse per la musica, Emanuele ha da sempre cercato il modo di trasmettere le sue emozioni e la sua passione per la musica attraverso il palco. Ha esteso le sue abilità anche nel canto e recentemente ha pubblicato una canzone intitolata “ The Lovegame ” co-scritta assieme all’artista Nino Velotti. La canzone sottolinea l’importanza di sentirsi fieri della propria sessualità e fa chiaramente riferimento alla musica anni 80′. E’ stato pubblicato anche il video della canzone che a tutt’oggi supera quota 17.500 visualizzazioni su youtube. Tra i vari show Emanuele si è recentemente esibito ai TeleRatti 2013, evento in cui erano presenti grandi personaggi della tv come Rita dalla Chiesa, Maurizio Costanzo, Enzo Miccio, Laura Freddi e presentato da Davide Maggio e Selvaggia Lucarelli. Il suo percoso però non si ferma qui, infatti il cantante viene notato anche dalle telecamere di xFactor che non si lasciano sfuggire l’opportunità di intervistarlo. Tutt’oggi Emanuele continua a mettersi in gioco, a studiare e a rischiare pure di avverare il suo sogno.

Qui per ascoltare e guardare il suo video musicale: http://www.youtube.com/watch?v=U0tIiEPzrnw

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

ernald matoshi
Questo articolo è stato scritto il 21/10/2013