DailyItalia|lunedì, dicembre 11, 2017
Ora sei in: Home » Uncategorized » Europei Basket, parte bene l’Italia: Russia sconfitta 76-69

Europei Basket, parte bene l’Italia: Russia sconfitta 76-69 

Grande partita degli azzurri, che sconfiggono la Russia nella partita d’esordio all’Europeo di Slovenia.

italiarussia

Esordio vincente per la nazionale azzurra agli Europei di Slovenia: i ragazzi di Pianigiani giocano un’ottima partita e sconfiggono la Russia, spazzando via, almeno in parte, i dubbi della vigilia.
Entrambe le squadre si presentano alla Bonifika Arena di Capodistria con assenze pesanti (negli azzurri mancano Gallinari, Hackett, Bargnani, Mancinelli e Gigli), ma l’atteggiamento dell’Italia ha fatto la differenza nel corso della partita: nessuna paura, tanta cattiveria e anche bel gioco.

Ottima partenza degli azzurri, che chiudono il primo quarto sul punteggio di 25-18, arrivando a fine primo tempo a +13, 42-29. Il terzo set vede gli azzurri allungare fino al gap massimo (+17), mentre negli ultimi dieci minuti viene fuori l’orgoglio dei russi, capaci di portarsi a -4 (68-72) a 24” dal termine. Un po’ di apprensione per l’Italia, che riesce comunque a non scomporsi e a chiudere la partita col punteggio di 76-69.

Migliore in campo senza dubbio Gigi Datome, MVP dell’ultima Lega A e fresco di firma con i Detroit Pistons: per l’ex Virtus Roma 25 punti (miglior realizzatore di questa prima giornata), 9/13 dal campo e 8 rimbalzi, il neo-capitano si dimostra leader di questa nazionale. Grande partita anche di Belinelli (16 punti) e Cusin (9 rimbalzi), che soprattutto nel primo tempo gioca una partita perfetta sotto il profilo difensivo.
Soddisfatto mister Pianigiani, che nel post-partita dichiara: “E’ stata una grande vittoria che abbiamo approcciato con la giusta mentalità e la giusta faccia.

Sugli altri campi, sorprende e interessa gli azzurri soprattutto la sconfitta della Turchia per mano della Finlandia (61-55 il punteggio finale). La Spagna schianta la Croazia 68-40, la Gran Bretagna sconfigge Israele 75-71 al supplementare, la Germania batte 80-74 la Francia, la Slovenia padrona di casa vince col punteggio di 62-60 una partita accesissima contro la Repubblica Ceca. Gli altri risultati sono Belgio-Ucraina 57-58, Lettonia-Bosnia 86-75, Macedonia-Montenegro 80-81, Serbia-Lituania 63-56, Georgia-Polonia 84-67, Svezia-Grecia 51-79.

Gli azzurri di Pianigiani tornano in campo oggi alle 17.45 per mettere un altro tassello per la qualificazione alla seconda fase contro la Turchia di Tanjevic, che vorrà riscattare la debacle contro la Finlandia.

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Matteo Villa
Questo articolo è stato scritto il 05/09/2013