DailyItalia|martedì, settembre 26, 2017
Ora sei in: Home » Esteri » Gli Usa si preparano ad attaccare Assad. Bonino: “No raid senza l’Onu”

Gli Usa si preparano ad attaccare Assad. Bonino: “No raid senza l’Onu” 

di Anna Montana

Nessun dubbio sull’uso di armi chimiche per il segretario di Stato Usa John Kerry.  Probabile attacco missilistico contro la Siria. Stop dall’Italia. Emma Bonino: serve mandato Onu.

assad

L’ ipotesi di un intervento militare in Siria allontana sempre più Russia e Stati Uniti. “Un attacco senza il via libera dell’ Onu avrebbe conseguenze gravissime” avverte Sergey Lavrov,attuale Ministro degli Affari esteri in Russia. Lo stesso Assad, del resto, respinge le accuse dell’Occidente, avvisando gli Usa che se attaccheranno militarmente non potranno che fallire nell’impresa.

Il Ministro degli Esteri Emma Bonino raccomanda di agire con estrema cautela, rassicurando che l’Italia non agirà senza l’approvazione dell’Onu.

Intanto gli ispettori Onu sono alla ricerca di prove che attestino l’uso di gas nervino. Tuttavia gli esperti comunicano che risulta impossibile trovare tracce di armi chimiche a Damasco dall’attacco del 21 Agosto. La cancelliera tedesca Angela Merkel sostiene che per poter agire bisogna ancora indagare, poiché l’uso di armi chimiche implicherebbe una grave  violazione delle norme internazionali.

SIRIA. Contro i ribelli nascosti in un borgo a Damasco, il presidente Assad avrebbe provocato, secondo le testimonianze dell’opposizione, 1300 morti. Dure le posizioni di Turchia e  Regno Unito, le quali propongono un intervento militare anche senza il mandato dell’Onu.

L’attacco missilistico da parte degli USA potrebbe verificarsi tra giovedì o venerdì. 

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Gabriele Db
Questo articolo è stato scritto il 27/08/2013