DailyItalia|martedì, dicembre 12, 2017
Ora sei in: Home » Esteri » Grecia: Atene contro l’austerity

Grecia: Atene contro l’austerity 

Ad Atene lo sciopero generale contro le misure di austerity incontra la rabbia per l’assassinio di un militante anti-fascista. 

Italy, general strike against austerity measures

ATENE. Sono migliaia gli impiegati statali che oggi sono scesi in piazza per il corteo contro le misure di austerity del governo greco. Il governo avrebbe promosso l’iniziativa di mettere in mobilità 25 mila impiegati statali entro la fine dell’anno. Dopo giorni di agitazioni contro la nuova normativa del Ministero dell’Istruzione, oggi ha inizio lo sciopero generale proclamato dall’Adedy, uno dei maggiori sindacati del paese che raggruppa i dipendenti del settore pubblico, a cui partecipano non solo impiegati statali ma anche medici ospedalieri, lavoratori municipali ed insegnanti. La manifestazione avviene poco dopo l’omicidio di un artista anti-fascista da parte di un neo-nazista, secondo le confessioni di quest’ultimo: un uomo 45enne facente parte del gruppo neonazista ‘Golden dawn’. Questo episodio non è esente dall’esercitare una grande influenza nel giorno dello sciopero contro il malgoverno. Il tasso di disoccupazione in Grecia ha raggiunto il 27 per cento, una indubbia situazione pericolosa per la stabilità civile.

Fonte: Ansa

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Anna Montana
Questo articolo è stato scritto il 18/09/2013