DailyItalia|domenica, novembre 19, 2017
Ora sei in: Home » Sport » Il ritorno dei Top Player

Il ritorno dei Top Player 

di Matteo Villa
Con Kakà al Milan si chiude il calciomercato: con i colpi delle big le italiane tornano a sognare.

kakàmilan

Si è chiusa col botto la sessione estiva del calciomercato 2013: il ritorno in rossonero di Ricardo Kakà, magistralmente orchestrato da Adriano Galliani dopo un corteggiamento durato ben quattro sessioni di mercato, è solo l’ultimo dei colpi estivi che testimoniano un rinnovato appeal per il nostro campionato.

Senza dubbio la crisi continua a colpire il nostro calcio e le pesantissime cessioni di giocatori del calibro di Cavani, Lamela, Osvaldo, Marquinhos, Jovetić, Boateng lo testimoniano; ma a compensare queste uscite sono arrivati in Italia giocatori di livello assoluto, top players che le big italiane da un paio d’anni si vedevano soffiati dai milioni stranieri. Tutto con un occhio particolare per il bilancio.tevez10

Oltre al Milan, che acquista Kakà a costo zero dal Real Madrid, la Juventus acquista l’ariete Llorente a parametro zero dal Bilbao e l’apache Tevez a prezzo di saldo dal Manchester City; il Napoli con i soldi di Cavani fa la spesa in casa Real Madrid, portando a casa il bomber Higuaín, il difensore Albiol e l’esterno d’attacco Callejón, oltre al portiere Reina in prestito dal Liverpool; la Fiorentina torna a sognare con l’arrivo del panzer Mario Gomez, fresco vincitore del triplete con il Bayern Monaco; la Lazio cerca fino all’ultimo higuainYilmaz, sfumato sul gong, ma si consola con Biglia e Felipe Anderson; la Roma riporta in Italia Maicon e punta su Gervinho e Strootman per riscattare due anni disastrosi; l’Inter, in controtendenza, punta su giovani che già conoscono il nostro campionato come Icardi, Belfodil e Taider, aspettando le firme per il passaggio di proprietà da Moratti all’indonesiano Thohir.

Il tempo per completare le rose è finito, il vero campionato inizia ora! 

Ti potrebbe interessare anche:

Risposte a Il ritorno dei Top Player

  1. Anzio

    questa storia si e già vista con Shevchenko

     

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Gabriele Db
Questo articolo è stato scritto il 03/09/2013