DailyItalia|lunedì, dicembre 11, 2017
Ora sei in: Home » Promoted » Inter-Roma 0-3

Inter-Roma 0-3 

Questa sera grande vittoria per la Roma.

20131005_totti-romaas

Un bel gesto

Prima del fischio di inizio, giocatori, arbitri e tutto il Meazza hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime della tragedia di Lampedusa.

Primo tempo

L’avvio di partita è energico ed equilibrato, andamento favorito anche dall’arbitro Tagliavento che lascia giocare. Al ’10 l’Inter si porta in attacco con Taider, ma De Sanctis para senza difficoltà. Entrambe le squadre si dimostrano molto concentrate. Al ’13 è la Roma ad attaccare, ma ancora nulla di fatto. Un minuto dopo arriva il primo giallo del match: ammonito Pjanic per fallo su Taider? Il ’16 vede ancora i neroazzurri in attacco: prima con Palacio (fermato da Balzaretti) e poi con Cambiasso che calcia dalla distanza, ma il pallone va fuori. Al ’17 arriva la bomba di Totti: la palla viene piazzata nell’angolo, Handanovic è impotente. Da qui in poi la partita comincia a prendere una piega diversa. Al ’24 Guarin tira da fuori area, ma colpisce il palo e la palla rimbalza fuori. Un minuto dopo è Alvarez a provare il tiro, ma De Sanctis para. Al ’27 arriva il secondo giallo per la Roma: Benatia ammonito per fallo su Ricky. Questi chiede rigore, ritenendo di aver subito fallo in area, ma per l’arbitro era fuori e assegna una punizione. Pochi minuti dopo altro giallo: a Castan per fallo di mano. Al ’30 traversa di Taider su punizione. Poco dopo viene ammonito J.J. (che va in diffida) per fallo su Totti. La partita si fa nervosa e scorretta. Al ’38 l’arbitro fischia rigore in favore della Roma: il capitano giallorosso realizza la doppietta dalla lunetta. Dai replay non è del tutto chiaro se il fallo di Pereira su Gervinho fosse effettivamente in area, ma l’arbitro ha comunque deciso per il rigore. Al ’43 arriva il gol-mazzata della Roma: Florenzi segna dopo un contropiede avviato da Totti. Il primo tempo finisce senza minuti di recupero. Per l’Inter, che ha costruito molto e più degli avversari, è una doccia fredda, per la Roma, un ottimo risultato derivato dallo sfruttamento di 3 occasioni.

Secondo Tempo

Subito al secondo minuto della ripresa, la Roma sfiora il gol con Florenzi, ma Handanovic para. Al ’10 arrivano due cambi: Taddei per Pjanic e Kovacic per Taider. Al ‘21l’Inter segna, ma il gol viene giustamente annullato: Ranocchia colpisce di testa il pallone, ma questo è già tra le mani di De Sanctis. Lo stesso De Sanctis viene ammonito per proteste. Al ’24 entra Milito per l’Inter, Milito che subito dopo si porta in attacco, senza però concludere. Una manciata di minuti dopo, Gervinho parte in contropiede, ma Handanovic riesce a disturbarlo e la palla finisce sul fondo. Alla mezz’ora Garcia mette in campo Marquinho al posto di Florenzi. Al ’33, dopo un brutto fallo su Ricky, viene ammonito Balzaretti: è la seconda ammonizione e quindi espulsione. A questo punto la Roma toglie il capitano, al suo posto Dodò. I neroazzurri cercano di costruire e segnare, ma la Roma, rimasta in dieci, riesce ugualmente ad ostacolarli. Nulla di fatto fino alla fine.

L’incontro si conclude sul 3 a 0 per la Roma che vola a 21 punti in classifica e domina sulle altre: si tratta della settima vittoria consecutiva. L’Inter perde per la prima volta: non gioca male, ma l’avversaria è davvero forte e brava a sfruttare gli errori dei neroazzurri.

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Elena Politi
Questo articolo è stato scritto il 05/10/2013