DailyItalia|venerdì, agosto 18, 2017
Ora sei in: Home » Lifestyle » Metodo detox per eliminare i brufoli e i “grammi” di troppo

Metodo detox per eliminare i brufoli e i “grammi” di troppo 

Si avvicina capodanno e dopo 3 giorni di allegre mangiate con i parenti, tombolate con gli amici e sostanziosi spuntini davanti alla tv, ci troviamo con il pancino gonfio e qualche brufolo di troppo sul viso, pelle e capelli più grassi del solito……insomma dobbiamo rimediare e recuperare la forma! Come? Seguendo alcune semplici regole.

Il Natale è il Natale si sa! Si mettono da parte diete e regole ferree per stare tutti assieme e godersi, almeno una volta all’anno, gustosi manicaretti culinari. Purtroppo però, l’alimentazione molto grassa, fatta di: pandoro, panettone, frittura, noccioline caramellate e quant’altro, lasciano dei ricordini su noi stesse non proprio belli da vedere: pelle e capelli grassi, brufoli a volontà e a volte anche quel chilo di troppo che proprio non ci va giù. Tranquille! è solo gonfiore post natalizio che possiamo eliminare in pochi e semplici step.

La mattina a colazione, cerchiamo di evitare il latte, e, se proprio non ce la facciamo evitate quello intero e optate per un latte scremato, di soia, di riso, o magro. Appena sveglie è fondamentale bere 2 bicchieri di acqua a digiuno. Se riuscite a fare a meno del latte scegliete tra: thè, caffè, orzo, tisane varie, con un cucchiaino di zucchero (ricordate che un cucchiaino di zucchero contiene 60 kjc, è indispensabile per il buon funzionamento del nostro cervello, ma non eccedete nelle dosi). Da mangiare biscotti magri (massimo 5), oppure un cornetto vuoto/con marmellata (se confezionato scegliete qualche prodotto light senza grassi, tipo Misura ecc ecc).

Se vi svegliate tardi evitate di fare spuntini di metà mattinata, altrimenti se siete mattutine potete mangiare verso le 11, una pacco di cracker, dei biscotti, una frutta o uno yogurt magro. A pranzo pasta dai 50 ai 70 gm massimo, condita con : tonno o salsa o verdure a vostra scelta, l’importante è che tutto sia cucinato senza friggere l’olio, i condimenti devono essere cucinati a vapore o al forno, con aggiunta di olio SOLO a fine cottura (3 cucchiai massimo al giorno di olio extravergine di oliva). Un frutto, e molta acqua.

Per cena scegliete tra pesce, carne, formaggi (massimo 2 volte a settimana), affettati (massimo 1 volta a settimana). Le dosi le scegliete voi in base alla fame, di solito pesce e carne se cucinati in maniera light (vedi sopra), possono essere mangiati in quantità che vanno da 100 a 200 gm. Verdure a volontà a vostra scelta, frutta. Una tisana drenante come merenda pomeridiana abbinata a un paio di biscotti integrali, favorisce la digestione e aiuta a mantere il ventre piatto.

Di vitale importanza è il MOVIMENTO. Se andate in palestra approfittate di questi giorni di ferie (se ne avete), per fare qualche ora in più e raddoppiare l’allenamento. Se invece non fate nessuna attività (malissimo!), fate delle lunghe passeggiate almeno un giorno si e uno no, di 30 minuti minimo ciascuna. Bevete tanta, tantissima ACQUA e mangiate molta verdura: oltre ad aiutare il drenaggio e quindi combattere la rintensione idrica, e la digestione, sono degli ottimi alleati per combattere brufoli, pelle grassa (o secca), capelli danneggiati. 2 litri al giorno sono consigliati da tutti i medici. Bere a digiuno appena si è svegli è un toccasana per l’orgnanismo, cercate di prendere questa preziosa abitudine.

Ovviamente la vigilia di capodanno e durante le feste, la dieta non vale! Mi raccomando, quando si mangia si mangia, niente costrizioni e privazioni stupide! Se per un paio di giorni ci diamo alla pazza gioia, no problem, possiamo recuperare alla grande. Provate questo regime alimentare per qualche giorno, per una settimana grosso modo, e vedrete! Buon detox.

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Carmelinda Potenza
Questo articolo è stato scritto il 27/12/2013