DailyItalia|venerdì, agosto 18, 2017
Ora sei in: Home » Sport » Prandelli: addio dopo Brasile 2014

Prandelli: addio dopo Brasile 2014 

di Elena Politi

Prandelli lascia dopo ii mondiali di Brasile 2014. Si apre il toto-successore.

prande

Cesare Prandelli ha annunciato che lascerà la nazionale dopo i prossimi mondiali che si disputeranno nel 2014 in Brasile. Nonostante il C.T. della nazionale italiana sarà di nuovo sul mercato a partire da luglio del prossimo anno,  già da tempo è corteggiato da diversi club. Lo sceicco Al Thani ( Paris Saint Germain ) avrebbe pensato a lui per sostituire Ancelotti prima che a Blanc; De Laurentiis lo aveva contattato per sostituire Mazzarri  e anche Inter e Milan gli hanno manifestato un certo interesse. Ma Prandelli ha sempre declinato le offerte, deciso a portare a termine al meglio il suo “mandato” di quattro anni.

Naturalmente, dopo il suo annuncio, si è già aperto il toto-nome del suo successore. I nomi più accreditati sono quelli di Zaccheroni, Allegri, Mancini  e Spalletti. Tuttavia, al momento, l’obiettivo primario del mister azzurro è centrare la qualificazione ai mondiali che potrebbe già arrivare martedì prossimo. Del suo futuro si parlerà dopo.

Ma se ancora resta sospeso il nome del successore e lo stesso Prandelli non si sbilancia sulla sua futura collocazione, una cosa è sicuramente certa: con il secondo posto agli ultimi europei, il terzo nella Confederations Cup e un imminente mondiale, non gli sarà difficile trovare un nuovo e importante ingaggio.

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Federica
Questo articolo è stato scritto il 04/09/2013