DailyItalia|giovedì, ottobre 19, 2017
Ora sei in: Home » Lifestyle » Ritornano i Blue: 10 anni dopo la boyband inglese si riunisce

Ritornano i Blue: 10 anni dopo la boyband inglese si riunisce 

di Daniela Delfitto
Ci sono voluti 10 anni ma sono tornati. Lee Ryan, Duncan James, Simon Webbe ed Anthony Costa, ossia i BLUE, una delle boyband più famose ed amate dei primi anni del 2000.

blue

Il nuovo album “Roulette” segna il ritorno dei quattro ragazzi inglesi in seguito alle varie esperienze soliste. La band che ha venduto oltre venti milioni di dischi in tutto il mondo si è esibita in Italia durante le seguenti date: 8 Giugno Alcatraz di Milano, 9 Giugno al Pala Atlantico di Roma, 20 luglio Marina di Pietrasanta, 21 luglio Lecce, 16 agosto Jesolo, 23 agosto Venezia Mestre, 25 agosto Taormina (Teatro antico)

Inoltre sono previsti i seguenti concerti per il tour invernale: 21 NOVEMBRE 2013 – MILANO (Alcatraz) , 22 NOVEMBRE 2013 – ROMA (Atlantico) ,23 NOVEMBRE 2013 – S. BIAGIO DI CALLALTA (Supersonic Music Arena).blue3

Ripercorriamo brevemente la loro storia ed i loro successiI Blue iniziano la loro carriera nel 2001, ed ottengono un notevole successo in soli tre anni e mezzo, vendendo più di 15 milioni di copie, vincendo due BRIT Awards e collocando i loro album e singoli nelle migliori posizioni delle classifiche inglesi e straniere. Nel 2002 esce il secondo album “One Love”, contenente una partecipazione di Elton John, con il quale incidono una seconda versione di “Sorry Seems to Be the Hardest Word”. Nel 2003 esce il terzo album, “Guilty”, contenente il singolo “Breathe Easy”. Che viene adattato in italiano da Tiziano Ferro e inciso con il titolo “A chi mi dice”. Nel 2004 i Blue pubblicano “Best of Blue” con i loro brani più famosi, dal quale viene estratto il singolo “ Curtain Falls”, dove, tra le righe, le fans cominciano a captare segnali di rottura. Nel 2005 i Blue tornano con una versione italiana di “Only Words I Know”, e pubblicano “4ever Blue”, anche in edizione limitata riservata ai fans italiani.blue2

Ci sono state molte voci sul futuro della band. Ma con l’uscita dell’album da solista di Lee Ryan, Simon Webbe, Duncan James e di Antony Costa, la possibilità di una loro riunione sembrava allontanarsi. Non è mai stato annunciato uno scioglimento definitivo La loro reunion viene ufficializzata nel 2011: la BBC li sceglie per rappresentare il Regno Unito all’Eurovision Song Contest 2011, al quale partecipano con il brano “I Can”.

Le date italiane fin ora effettuate (tutte sold out) dimostrano il grande affetto tributato alla band. Un affetto che non è mai svanito, neppure in 10 lunghi anni. Tutto ciò si può anche notare dalla partecipazione attiva di tantissimi fan sui social network che continuano a sostenere e promuovere i loro beniamini.

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Federica
Questo articolo è stato scritto il 03/09/2013