DailyItalia|martedì, settembre 26, 2017
Ora sei in: Home » Cronaca » Segregata in casa per 8 anni

Segregata in casa per 8 anni 

Napoli, Vomero. Chiara 36 anni, segregata in casa da 8, sommersa da rifiuti ed escrementi di ogni tipo. La madre, una donna in pensione di 69 anni, la teneva lì in quelle condizioni.

Una notizia scioccante e raccapricciante. Sono di poco tempo fa le immagini che riprendevano la ragazza e l’ingresso nella casa incriminata da parte della polizia. Chiara in stato confusionale e senza proferire verbo, non si muoveva e provava a scartare la marea di rifiuti nella quale era sommersa, seduta a terra.

A dare l’allarme è stato un vicino che non ne poteva più del fetore che emanava la casa di fianco. Però che c’era dentro una ragazza in quelle condizioni nessuno lo sospettava, nessuno sapeva, e i parenti? Silenzio pià totale. Sono ancora sconosciute le cause e i dettagli, questa ragazza aveva un fratello che viveva fuori Napoli, e una zia. Che ruolo hanno in tutto ciò?, per ora sono indagati per favoreggiamento.

Ovviamente non sono mancate le critiche alla città, come se l’allarme rifiuti rappresentasse la causa di questo gravissimo accaduto. Secondo me è solo paura di vedere dove siamo arrivati, nessuno parla per paura, nessuno si aiuta più. Purtroppo sa che, come è successo più volte, una parola di troppo o una telefonata potrebbe costare la vita a qualche vicino temerario. Con questa riflessione chiudo l’articolo senza aggiungere altro.

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Carmelinda Potenza
Questo articolo è stato scritto il 03/03/2014