DailyItalia|martedì, dicembre 12, 2017
Ora sei in: Home » Sport » Sempre più INTERnazionale

Sempre più INTERnazionale 

Il 70% dell’ Inter passerà all’indonesiano Thohir.

nuovo.archivio.foto.moratti.thohir.inter.356x237

È ufficiale: l’accordo è stato raggiunto mercoledì sera a Parigi e sempre a Parigi, lunedì (o, comunque, entro la prossima settimana), ci sarà il passaggio di testimone. Massimo Moratti non sarà più il presidente dell’ Inter: a lui succederà il magnate indonesiano Thohir.

In verità la famiglia Moratti rimarrà nel consiglio di amministrazione della nuova Inter con ben tre posti e diritto di veto triennale sulle decisioni più importanti e onerose. La Gazzetta dello Sport dice che per il presidente si tratta di “un funerale”, un atto di amore per la squadra che ha bisogno di capitali per tenere il passo con le big.

Ancora non si sa a chi andranno le cariche di presidente e vicepresidente. È improbabile che sia Thohir ad assumerle: non lo ha mai fatto con nessuno dei club sportivi che ha acquisito. Probabilmente delegherà ad uno o più dei suoi collaboratori. Magari, per un discorso di continuità e di immagine manterrà Moratti come vice. Ma si tratta solo di supposizioni: nessuna notizia in merito è ancora trapelata.

Per quanto riguarda i costi dell’operazione, le cifre preventivate sono da capogiro. Nel complesso l’operazione si aggira sui 400 milioni. Gli indonesiani dovranno sborsare 250 milioni per l’acquisizione del 70% delle quote. Di questi si presume che almeno 100 andranno a Moratti. Il resto andrà a coprire i debiti della società (previsti intorno ai 60 milioni nel giugno 2014) e a fare cassa. In un paio d’anni il bilancio della società dovrebbe tornare in positivo e il fatturato potrebbe tornare a crescere.

L’Inter tornerà dunque a competere sia sul campo di gioco sia su quello del calciomercato. Non ci resta che aspettare le mosse del nuovo proprietario.

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Elena Politi
Questo articolo è stato scritto il 20/09/2013