DailyItalia|martedì, settembre 26, 2017
Ora sei in: Home » Esteri » Siria. Dal ministro degli Esteri Lavlov “Prove Usa non convincono”. Cina e Russia contrarie agli ultimatum

Siria. Dal ministro degli Esteri Lavlov “Prove Usa non convincono”. Cina e Russia contrarie agli ultimatum 

di Anna Montana

Ancora latitanza per sferrare un attacco missilistico contro la Siria. Nel frattempo il gruppo Syrian Electronic Army sferra un attacco al sito dei Marines: “Obama traditore che vuole salvare i ribelli di al Qaeda”.

RUSSIA_-_SIRIA_-_Attacco

 

RUSSIA. Le prove fornite dagli Stati Uniti non risulterebbero valide secondo il ministro degli Esteri russo, affermando che il materiale fornito non contiene nulla di specifico. Non ci sono mappe geografiche e nemmeno prove che i campioni siano stati prelevati da professionisti. “La Russia e la Cina”-sostiene Lavlov- “sono contrarie alla rinuncia del negoziato”, pertanto opteranno per altre soluzioni, mantenendo la loro linea di stallo.

USA. A ribattere la posizione russa ci pensa il segretario di Stato John Kerry, sostenendo che i primi campioni raccolti dai soccorritori risultano positivi al test del sarin, arrivando a paragonare Assad a Saddam Husseim e Hitler. Il senato americano voterà per l’intervento entro il prossimo 15 settembre e John Kerry è convinto che “Il senato farà la cosa giusta”, aggiungendo che il responso positivo del Congresso sarà utile per mandare un messaggio forte e chiaro al presidente siriano ed alla dittatura della Corea del Nord. Grandi tensioni anche da parte dell’opposizione siriana che si ritiene delusa per il procrastinamento militare da parte degli Usa.

Nel frattempo i deputati di Londra cercano di indagare sulle licenze di vendita concesse alle aziende che avrebbe permesso l’esportazione in Siria di armi chimiche.

Ti potrebbe interessare anche:

Risposte a Siria. Dal ministro degli Esteri Lavlov “Prove Usa non convincono”. Cina e Russia contrarie agli ultimatum

  1. Mass effect 3

    Siamo stati troppo tempo a guardare una guerra civile ingiusta

     

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Gabriele Db
Questo articolo è stato scritto il 02/09/2013