DailyItalia|giovedì, ottobre 19, 2017
Ora sei in: Home » Cultura e società » Sospesa “Radio Belva” dopo la prima puntata

Sospesa “Radio Belva” dopo la prima puntata 

Il nuovo programma di Rete 4 esordisce con una violentissima lite targata Sgarbi.

cruciani-sgarbi1-620x350Mai nome fu più consono: il nuovo talk televisivo Radio Belva, condotto dalla coppia radiofonica Cruciani-Parenzo, chiude i battenti dopo solo una serata di messa in onda. Il motivo: troppi insulti, parolacce e persino violenza in una lite tra Sgarbi e Cruciani. Uno spettacolo volgare al punto da fare intervenire il direttore generale di Mediaset, che ha commentato: “ieri sera ho visto cose che non si possono vedere in onda, e che non possiamo e non dobbiamo permetterci di trasmettere”. Sull’accaduto ha espresso la sua indignazione anche il direttore di Retequattro: “Una deriva non condivisibile, della quale ci scusiamo con il pubblico”.

Radio Belva partiva ieri con l’intenzione di porsi come un programma di tutto rispetto nel prime time della rete, un talk di approfondimento su attualità, politica e cronaca. Ne è uscito uno spettacolo indecoroso. L’accozzaglia di ospiti della prima puntata sembrava assemblato appositamente per scatenare l’inferno: Vittorio Sgarbi, la Parietti, Paolo Villaggio, Annarella, Borghezio. Buttati in un’arena come belve feroci. Decisioni che sembravano già puntare allo scandalo, forse per fare un po’ parlare di sè, visto che la trasmissione ha ricevuto meno del 3% di share.

Cruciani e Parenzo erano già famosi per il loro giornalismo scaltro e provocatorio grazie al loro talk radiofonico La Zanzara, dove sono stati spesso capaci di tirar fuori dichiarazioni infelici ai loro ospiti, creando grossi scandali.

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Maria Monno
Questo articolo è stato scritto il 11/10/2013