DailyItalia|martedì, settembre 26, 2017
Ora sei in: Home » Cultura e società » Torna Flep!, il Festival delle Letterature Popolari

Torna Flep!, il Festival delle Letterature Popolari 

Alla sua seconda edizione, il Festival delle Letterature Popolari avrà luogo dal 19 al 22 Settembre 2013 all’Aranciera di San Sisto, a pochi passi dalle Terme di Caracalla, e sarà completamente gratuito.
L’iniziativa è nata soltanto lo scorso anno, dagli autori del collettivo Terra Nullius. Dopo il primo successo, Flep!  cercherà di affermarsi ulteriormente, proponendo vari eventi, come letture, degustazioni, mostre e musica dal vivo.

Aranciera_alta_panchina

Il Festival delle Letterature Popolari è stato concepito come un tentativo di sensibilizzazione al valore culturale della nostra tradizione letteraria e artistica. Non si tratta, infatti, di un’iniziativa per i soli amanti dei libri, ma di un vero e proprio “raduno dell’arte” a tutto tondo. Il festival sarà presentato dall’Assessore alla Cultura e scrittrice Lidia Ravera, che presenterà diversi ospiti nazionali ed internazionali: Wu Ming, Filippo Tuena, Davide Orecchio, Rosella Postorino, Davide Enia, Renzo Paris, Franco Limardi, Marco Philopat, e tanti altri scrittori, letterari e critici.

Flep! proporrà anche quest’anno mostre artistiche, tra cui le esposizioni di Mauro Biani e Tano d’Amico, reading teatrali e soprattutto musica, che svolgerà un ruolo di coprotagonista grazie a delle interessanti “jam session” che si svolgeranno durante le quattro giornate. Ultimo ma non trascurabile aspetto del festival sarà quello eno-gastronomico.

Con questa edizione di Flep!, TerraNullius festeggerà inoltre i suoi dieci anni di vita. Per celebrare questa ricorrenza gli ideatori del festival accompagneranno le presentazioni degli scrittori. Questo, citando le parole degli autori, per ricordare a tutti che leggere e raccontare, in fondo, sono la stessa cosa, la stessa tela intrecciata con fili d’oro e con fili di paglia, la stessa tela intrecciata e disfatta, lo stesso inganno.

 

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Valentina Proserpio
Questo articolo è stato scritto il 15/09/2013