DailyItalia|lunedì, dicembre 11, 2017
Ora sei in: Home » Sport » US Open, trionfa Nadal. Djokovic ko in 4 set

US Open, trionfa Nadal. Djokovic ko in 4 set 

Grandissima partita dello spagnolo, pienamente recuperato dopo i problemi al ginocchio degli ultimi mesi: entra nella storia con il 13° successo in uno Slam.

US Open Tennis

Uno strepitoso Rafa Nadal si aggiudica la finale degli US Open 2013. Il re della terra battuta si trasforma in una macchina imbattibile sul cemento di Flushing Meadows. Una grandissima prestazione che segna il ritorno dopo 7 mesi di problemi al ginocchio che lo hanno tenuto ai box. Niente da fare per Djokovic, che commette troppi errori soprattutto nel terzo set.

Nel primo set Nadal vola, vincendo il break del 2-1 e portandosi poi sul 5-2. Djokovic sigla un ace, ma poi il buio: 6-2 per lo spagnolo.
È però il secondo set ad infiammare gli oltre 25 mila dell’Arthur Ashe Stadium (tra i tanti tifosi, anche Sean Connery, Justin Timberlake, Kevin Spacey, Leonardo DiCaprio, Jessica Biel e tanti altri vips): il game del 2-4 Djokovic è una partita nella partita. Djokovic riesce a strappare il break a Rafa dopo uno scambio di 54 colpi, spettacolo puro. Il set si chiude sul 6-3 Djokovic, che ristabilisce la parità.

Il serbo però perde lucidità nel terzo set, perdendo la palla del 3-0, e poi sprecando tre palle break, con Nadal in grado di recuperare fino al 6-4 finale.
Altri errori del serbo in apertura di quarto set: subito due palle break sprecate e Nadal si porta sul 3-0, senza batter ciglio anche dopo tre ore di match. Al primo match point, lo spagnolo non regala nulla e chiude sul 6-1, per il suo 13° Slam e il 60° titolo in carriera.

“E’ stato durissimo perdere il terzo set perché ho dettato il ritmo per quattro o cinque game. E’ stata tutta colpa mia, ho fatto molti errori non forzati nei momenti cruciali. Lui ha giocato meglio nei momenti importanti e solo per questo ha meritato di vincere. Mi congratulo con lui. Sul 4 pari 0-40, lui ha iniziato a giocare veramente bene. Ha servito benissmo, non ha più fatto un errore. Ripeto tutto il merito è suo. Quando giochiamo contro, ci spingiamo sempre a vicenda verso il limite estremo. Questo è il bello delle nostre partite, della nostra rivalità e del nostro tennis. Mi congratulo con Rafa e il suo team. Ha meritato di vincere questo trofeo. Mi dispiace aver perso. E’ stato un privilegio lottare per questo trofeo”, questa le parole di Djokovic nel post partita. Nadal invece esprime tutta la sua gioia: “Per molte ragioni credo che questo sia il successo più emozionante della mia carriera. Questo trofeo significa tanto per me. E’ fantastico. Non pensavo mai che nel 2013 avrei potuto vincere tutto quello che ho vinto. Mi sento estremamente fortunato. Ho lavorato tanto, ma per arrivare a fare quello che ho fatto ci vuole anche molta fortuna. Faccio i miei complimenti a Novak, è un grande giocatore. Contro di lui è sempre durissima.”

Ti potrebbe interessare anche:

Aggiungi un commento

Informazioni sull’autore

Matteo Villa
Questo articolo è stato scritto il 10/09/2013